Mi scopo la moglie del mio amico

Ho deciso di raccontarvi cosa mi sta capitando in queste ultime settimane di permanenza in questa community. Mi sono scopato la moglie di un mio amico che abita a pochi km da me, ma andiamo con ordine.

Qualche tempo fa, ho conosciuto questo sito e da allora lo frequento assiduamente perché trovo molte foto, video di donne amatoriali come piacciono a me, specialmente italiane! Allora tra un album e un altro lascio sempre qualche commento alle singole o alle coppie, con i miei dati e qualche foto con la speranza di essere ricontattato da uno di loro.

Una sera vado a controllare e mi aveva risposto una certa “Monica” 40 anni, mora, quarta di seno e bella formosa come piacciono a me, insomma aveva tutti i requisiti del caso. Mi disse subito che era sposata e che mi aveva contattato perché aveva notato che scrivevamo dalla stessa città.

Presi la palla al balzo per chiedergli il numero per poterci vedere da qualche parte, un caffè e due chiacchiere insomma, magari poteva nascere una trombamicizia, anche perché altrimenti che ci fa una donna in un sito di questo genere?


Lei fu molto disponibile dall’inizio, mi lasciò l’email e ci sentimmo meglio in privato. Tra una chiacchiera e l’altra, venimmo a conoscenza che avevamo amici in comune, e il caso voleva che anche il marito è un mio vecchio caro amico dai tempi dell’università.

A lei questa cosa non preoccupava, ma anzi, era come se gli intrigava questa situazione. Comunque mettemmo subito le cose in chiaro, massima segretezza e privacy, sai com’è anche io ero e sono sposato attualmente!

Dopo un paio di giorni ci siamo incontrati in un parcheggio di un centro commerciale e scambiata qualche parola, decidemmo di aspettare la chiusura al pubblico per avere parcheggio libero da occhi indiscreti.

Finalmente eravamo soli, Monica si tolse il giacchetto e mise in mostra le sue belle tettone, era veramente sexy e bona come le foto che mi aveva mandato, indossava calze a rete, tacchi che farebbero invidia a una pornostar e la figa pelosa ma curata, insomma una vacca pronta da montare.

Ci siamo messi dalla parte del passeggero ed io inginocchiato ho cominciato a leccargli la figa, a lei piaceva un casino e cominciava a dirmi “chissà mio marito cosa sta facendo quel cornuto, come godo, sono una maiala” io ero su di giri, allora mi sbottonavo in fretta e furia i pantaloni e gli misi nella vagina il mio cazzo duro come il marmo e la penetravo più forte che potevo.

La troia urlava urlava urlava, per poi girarsi su un fianco e poi di schiena, non avevo dubbi, lo voleva nel culo, e così fu, facemmo sesso anale per un altro quarto d’ora fino a quando mi stavano scoppiando le palle e la feci girare per sborrargli in bocca e negli occhi.

Lei si leccava tutta, diceva che gli piaceva la mia sborra calda…e dato che ancora non era venuta io intanto continuavo a leccargli la figa spanata che aveva e gli inserivo tutta la mano. Diceva che aveva un po’ di dolore ma di non fermarmi mai, fino a quando anche lei aveva raggiunto l’orgasmo

Chissà se la rivedrò, ma intanto mi cerco qualche altra preda che di porche vogliose questo sito ne è pieno!

 

 

Share Button
Le confessioni di una quarantenne vogliosa

Post Correlati

Lascia un commento

2 commenti su "Mi scopo la moglie del mio amico"

notifica
avatar
Foto
 
 
 
Audio e video
 
 
 
altri file
 
 
 
Guarda i commenti da:   nuovi | vecchi | più votati
You
Guest
You

Ciao complimenti sei bellissima contattarmi almadnane123@gmail.com

Jonathan
Guest
Jonathan

Molto bella,la voglio scopare anche io. Parla con lei e contattami. miclosmilan@yahoo.it
Jonathan

yyy.jpg